Formazione Professionale Continua

La formazione professionale continua

Per effetto dell'art.7 del Dpr 137/2012, dal primo gennaio 2014 anche i giornalisti italiani dovranno assolvere all'obbligo della Formazione Professionale Continua (FPC) per adeguarsi alla normativa che prevede l'aggiornamento per tutti gli iscritti ad un Ordine professionale come una delle condizioni per poter mantenere la propria iscrizione all'Ordine stesso.

In sintesi, ogni iscritto dovrà maturare 60 crediti formativi (CFP) in un triennio, (con un minimo di 15 crediti annuali) di cui almeno 20 su temi deontologici. I crediti possono anche essere interamente conseguiti seguendo gli eventi formativi on-line.

La normativa di riferimento:

Chi la deve sostenere

La formazione professionale continua è un obbligo deontologico per tutti i giornalisti in attività. (art.2 del Regolamento sulla FPC).
Il giornalista può essere esentato dallo svolgimento della formazione professionale continua nei seguenti casi:

  • Gli iscritti all'Albo da più di 30 anni che svolgano attività giornalistica, a qualsiasi titolo, sono tenuti ad assolvere l'obbligo formativo limitatamente all'
    acquisizione di 20 crediti deontologici nel triennio.
  • Sono esentati dall'obbligo formativo coloro che sono in quiescenza a condizione che non svolgano alcuna attività giornalistica.

Attività di formazione professionale continua

Il periodo di formazione professionale continua è triennale. Il primo triennio decorre dal 1 gennaio 2014.  Per i neo-iscritti, così come per coloro i quali erano esentati per i primi tre anni d'iscrizione in virtù del vecchio regolamento, l'obbligo formativo scatterà a partire dal 1 gennaio 2016.


In base all'art 2 del Regolamento il giornalista deve acquisire 60 crediti formativi in ciascun triennio, con un minimo di 15 crediti annuali di cui almeno 20 su temi deontologici. I crediti possono anche essere interamente conseguiti seguendo gli eventi formativi on-line.

Ogni ora trascorsa per partecipare ad un evento formativo darà diritto a 1 credito.

Conseguimento dei crediti (CFP)

In base all'Allegato delle Disposizioni Attuative del Regolamento sulla formazione professionale continua i crediti sono attribuiti secondo i criteri indicati nella seguente griglia:

Tipologia FPC Crediti CFP
Eventi formativi accreditati dal
CNOG
1 credito l'ora fino a un massimo di 8 crediti per evento.
Gli eventi gratuiti interamente dedicati alla deontologia beneficiano di due crediti formativi aggiuntivi.
Non è consentito attribuire più di 16 crediti nel caso di un evento organizzato in più giorni anche se con durata complessiva superiore a 16 ore.
Eventi formativi aziendali
accreditati dal CNOG
1 credito l'ora
per un massimo di 7 crediti per evento
per un massimo di 30 nel triennio
Insegnamento di materie inerenti
alla professione in corsi o master di
livello accademico e in master o
scuole riconosciuti dal CNOG
1 credito l'ora
per un massimo di 16 crediti nel triennio
Eventi formativi individuali
riconosciuti dal CNOG
massimo 6 crediti nel triennio

Frequenza corsi anche per via telematica organizzati o accreditati dal CNOG

La nuova deontologia (10 CFP)

Il corso online sul Testo unico della deontologia giornalistica rientra fra le attività di formazione professionale continua. I contenuti delle lezioni e dei test di autoverifica riguardano temi e principi di deontologia professionale. La frequenza e il superamento del corso danno diritto a 10 CFP deontologici. Il nuovo corso online di deontologia è composto da 4 lezioni online e strutturato in due fasi: una fase di apprendimento e una di verifica.

  • La fase di apprendimento si avvale delle lezioni online, costituite da slide e videoregistrazioni e del materiale didattico, indicato alla voce "Dove studiare", composto da link alle carte e norme deontologiche e dal volume dell'Ordine dei giornalisti, La deontologia del giornalista - Dalle Carte al Testo unico della collana "Studiare da Giornalista";

  • la fase di verifica si svolge online su piattaforma di e-learning con 4 serie di test di autovalutazione che seguono ognuna delle 4 lezioni.

Al termine del corso al candidato viene rilasciato il certificato di frequenza con il quale documentare l'avvenuto svolgimento del corso valevole 10 CFP deontologici per la formazione continua.


globe links2 Documentazione online: i link alle Carte e alle normative prese in esame necessari per prepararsi a sostenere i test di autoverifica;
studiare-la-deontologia Volume: La deontologia del giornalista - Dalle Carte al Testo unico (facoltativo e a pagamento)

Il testo di riferimento ragionato sul Testo unico che regolano l'attività giornalistica. Un'imprescindibile analisi dei fondamenti giuridici e deontologici della categoria anche alla luce dei recenti interventi normativi.

- La Deontologia giornalistica in Italia
- I contenuti del Testo unico
- Privacy e minori
- Informazione economica, precariato e sanzioni

Il volume è disponibile con il 40% di sconto riservato agli iscritti a questo corso

INFO E ACQUISTI



Ciascuna lezione è seguita da una serie di 12 test di autoverifica dell'apprendimento

Le lezioni sono propedeutiche l'una all'altra. Per poter accedere alla lezione successiva è necessario ottenere una percentuale minima di risposte esatte al test di verifica. La soglia per ogni lezione è il 90%.

Al termine del corso al candidato viene rilasciato il certificato di frequenza con il quale potrà documentare all'Ordine regionale di appartenenza l'avvenuto svolgimento del corso di deontologia valido 10 CFP ai fini della formazione continua.


Le regole del giornalista tra vecchi e nuovi media (10 CFP)

Il corso online "Le regole del giornalista tra vecchi e nuovi media", autorizzato dall'Ordine nazionale dei giornalisti e valido per la formazione professionale continua (vale 10 CFP deontologici), è composto da 4 lezioni online e strutturato in due fasi: una fase di apprendimento e una di verifica.

  • La fase di apprendimento si avvale delle lezioni online;

  • la fase di verifica si svolge online su piattaforma di e-learning con 4 serie di test di autovalutazione che seguono ognuna delle 4 lezioni.

Al termine del corso al candidato viene rilasciato il certificato di frequenza con il quale documentare all'Ordine regionale di appartenenza l'avvenuto svolgimento del corso valevole 10 CFP deontologici per la formazione continua.

Il corso prevede 4 lezioni riguardanti:
  • La Rete e la libertà di manifestazione del pensiero
  • Il diritto d'autore al tempo di Internet
  • La Rete e i diritti della persona
  • Una deontologia per la Rete
e relativi 4 test di autoverifica dell'apprendimento.

Le lezioni sono propedeutiche l'una all'altra. Per poter accedere alla lezione successiva è necessario ottenere una percentuale minima di risposte esatte al test di verifica. La soglia per ogni lezione è l' 80%.

Al termine del corso al candidato viene rilasciato il certificato di frequenza con il quale potrà documentare all'Ordine regionale di appartenenza l'avvenuto svolgimento del corso valido 10 CFP ai fini della formazione continua.


Fondamenti di giornalismo digitale (10 CFP)

Il corso online di fondamenti di giornalismo digitale, autorizzato dall'Ordine nazionale dei giornalisti e valido per la formazione professionale continua (vale 10 CFP), è composto da 6 lezioni online e strutturato in due fasi: una fase di apprendimento e una di verifica.

  • La fase di apprendimento si avvale delle lezioni online;

  • la fase di verifica si svolge online su piattaforma di e-learning con 6 serie di test di autovalutazione che seguono ognuna delle 6 lezioni.

Al termine del corso al candidato viene rilasciato il certificato di frequenza con il quale documentare all'Ordine regionale di appartenenza l'avvenuto svolgimento del corso valevole 10 CFP per la formazione continua.

Il corso prevede 6 lezioni riguardanti:
  • Contestualizzazione
  • Deontologia professionale
  • SEO
  • Social network
  • Nuove risorse e forme del giornalismo digitale

e relativi 6 test di autoverifica dell'apprendimento.

Le lezioni sono propedeutiche l'una all'altra. Per poter accedere alla lezione successiva è necessario ottenere una percentuale minima di risposte esatte al test di verifica. La soglia per ogni lezione è il 100%.

Al termine del corso al candidato viene rilasciato il certificato di frequenza con il quale potrà documentare all'Ordine regionale di appartenenza l'avvenuto svolgimento del corso valido 10 CFP ai fini della formazione continua.

 

Economia e fondi UE: un mondo da scoprire (10 CFP)

Il corso online "Economia e fondi UE: un mondo da scoprire", autorizzato dall'Ordine nazionale dei giornalisti e valido per la formazione professionale continua (vale 10 CFP), è composto da 4 lezioni online e strutturato in due fasi: una fase di apprendimento e una di verifica.

  • La fase di apprendimento si avvale delle lezioni online;

  • la fase di verifica si svolge online su piattaforma di e-learning con 4 serie di test di autovalutazione che seguono ognuna delle 4 lezioni.

Al termine del corso al candidato viene rilasciato il certificato di frequenza con il quale documentare all'Ordine regionale di appartenenza l'avvenuto svolgimento del corso valevole 10 CFP per la formazione continua.

Il corso prevede 4 lezioni riguardanti:
  • L'età dell'euro
  • Le politiche europee per la crescita
  • Le politiche di coesione in Italia e la strategia OpenCoesione
  • Fonti e strumenti di informazione sull'UE
e relativi 4 test di autoverifica dell'apprendimento.

Le lezioni sono propedeutiche l'una all'altra. Per poter accedere alla lezione successiva è necessario ottenere una percentuale minima di risposte esatte al test di verifica. La soglia per ogni lezione è il 75%.

Al termine del corso al candidato viene rilasciato il certificato di frequenza con il quale potrà documentare all'Ordine regionale di appartenenza l'avvenuto svolgimento del corso valido 10 CFP ai fini della formazione continua.

L'Unione europea: istruzioni per l'uso (10 CFP)

Il corso online "L'Unione europea: istruzioni per l'uso", autorizzato dall'Ordine nazionale dei giornalisti e valido per la formazione professionale continua (vale 10 CFP), è composto da 4 lezioni online e strutturato in due fasi: una fase di apprendimento e una di verifica.

  • La fase di apprendimento si avvale delle lezioni online;

  • la fase di verifica si svolge online su piattaforma di e-learning con 4 serie di test di autovalutazione che seguono ognuna delle 4 lezioni.

Al termine del corso al candidato viene rilasciato il certificato di frequenza con il quale documentare all'Ordine regionale di appartenenza l'avvenuto svolgimento del corso valevole 10 CFP per la formazione continua.

Il corso prevede 4 lezioni riguardanti:
  • Evoluzione delle competenze dell'Unione Europea
  • Istituzioni dell'Unione Europea
  • Bilancio e fondi europei
  • Fonti e strumenti di informazione sull'UE
e relativi 4 test di autoverifica dell'apprendimento.

Le lezioni sono propedeutiche l'una all'altra. Per poter accedere alla lezione successiva è necessario ottenere una percentuale minima di risposte esatte al test di verifica. La soglia per ogni lezione è il 75%.

Al termine del corso al candidato viene rilasciato il certificato di frequenza con il quale potrà documentare all'Ordine regionale di appartenenza l'avvenuto svolgimento del corso valido 10 CFP ai fini della formazione continua.

Come iscriversi

I corsi sono gratuiti e sono fruibili attraverso una piattaforma e-learning raggiungibile all'indirizzo http://fpc.formazionegiornalisti.it o accedendo dalla home page del sito www.formazionegiornalisti.it.

Per accedere ai corsi è necessario creare un account personale.

Assistenza

Per qualsiasi chiarimento sui corsi:

  • Assistenza online: Andrea Tirone - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Formazione Professionale Continua

La nuova deontologia
(10 crediti)

Le regole del giornalista tra vecchi e nuovi media
(10 crediti)

Fondamenti di Giornalismo Digitale
(10 crediti)

Corso di Deontologia
(10 crediti)

L'Unione europea: istruzioni per l'uso.
(10 crediti)

Economia e fondi UE: un mondo da scoprire.
(10 crediti)


dal 2014 obbligatoria per tutti i giornalisti italiani.

Accedi